giovedì 22 aprile 2010

Serie TV primaverili

Ok, impressioni sparse sulle tre serie tv che sto seguendo in questo periodo.

Della sesta stagione di Lost ne ho già parlato in abbondanza, buttando giù anche una teoria di cui sono sempre più convinto. Naturalmente potrei sbagliarmi, ma se ci avessi azzeccato sarebbe una piccola soddisfazione.
Comunque sia, siamo ormai giunti all'episodio 13.
Le ultime puntate sono state tutte bellissime. Diciamo che da "Ab Aeterno" in poi abbiamo toccato livelli qualitativi altissimi.
Il tredicesimo episodio, "The Last Recruit", non fa eccezione.
Splendido in particolare constatare come tutti i tasselli della realtà alternativa vadano al loro posto incastrandosi perfettamente tra loro.
Insomma, tutto bello come sempre. Ormai non vale nemmeno la pena di elogiare Lost, tanto si sa che è una serie sempre troppo avanti rispetto a tutto il resto.
Quindi attendiamo per vedere come procede e passiamo ad altro.

The Pacific.
Bella, anche se a un certo punto ho temuto che la delusione fosse dietro l'angolo.
Devo dire infatti che c'è stato un attimo in cui mi sono preoccupato della piega che la serie stava prendendo. Dopotutto si sta parlando dell'erede di Band of Brothers, è normale che le mie aspettative fossero altissime e che il rischio di rimanere un filo delusi fosse elevato.
Ma vediamo che è successo, và.
Dopo un inizio moscio c'è stato un terzo episodio a dir poco magnifico.
Una puntata che abbandonava momentaneamente guerra, esplosioni e sparatorie per concentrarsi maggiormente sulla psicologia dei soldati protagonisti. Una cosetta toccante e girata con una grande sensibilità che francamente ho apprezzato tantissimo.
Peccato che invece il quarto episodio mi abbia fatto a dir poco cagare.
Ergo ho pensato che cacchio, una puntata bella, una brutta e due leggermente insipide non è che fossero un bel biglietto da visita per una serie composta da soli dieci episodi. Visto e considerato anche che Band of Brothers partiva col botto.
Ma fortunatamente il quinto e il sesto episodio si sono ripresi alla grandissima, mostrandoci l'allucinante battaglia di Peleliu e facendoci capire qual è la pasta di The Pacific.
E considerando che dobbiamo ancora vedere Iwo Jima direi che non abbiamo di che lamentarci, forse il meglio deve arrivare.
Se nelle puntate che restano The Pacific continuerà sui livelli delle puntate cinque e sei (e il mio fiuto mi dice che sarà così) siamo tranquillamente ai livelli di Band of Brothers, pochi cazzi.
Ottimo.

Infine V.
Devo ancora vedere l'episodio di questa settimana (e probabilmente potrò farlo solo nel week-end), ma finora sono abbastanza soddisfatto anche di questa serie.
Questa seconda parte sta a grandi linee continuando sul filone qualitativo dei quattro episodi trasmessi a Novembre.
Storia intrigante, personaggi niente male e tematiche interessanti.
Però aspettiamo a dare giudizi affrettati, che il rischio di sbrodolate alla Heroes in questi casi è sempre alto.
Diciamo che comunque V ha dell'ottimo potenziale e che i recenti sviluppi della storia lasciano immaginare un sacco di robe croccanti.
Ne riparleremo una volta finita questa stagione.

2 commenti:

R i k k y ha detto...

scusa ma in pieno disaccordo per quanto riguarda V. Al di là delle parti quasi tediose nella narrazione, è di una prevedibilità assurda!

Teo ha detto...

Dici? Boh, a me non sta dispiacendo fino ad ora.
Nulla di assurdamente bello, ma neanche una merda.
Non sei l'unico comunque che ritiene che V sia peggiorato parecchio rispetto agli episodi di Novembre.
Io francamente tutto 'sto calo qualitativo non lo vedo, la serie mi pare piuttosto in linea con quel che si era già visto l'anno scorso.
Certo, c'è bisogno di un boost prima della fine, però non mi pare messo così male, di carne al fuoco a mio avviso ce n'è.
Anche se sì, a volte è di una prevedibilità assurda, questo è un peccato.

Comunque il grande problema di V è che lo stiamo vedendo assieme a Lost.
E dal confronto con quest'ultimo non ne esce con le ossa rotte, ma rottissime.

Però ripeto, vediamo dove và a parare.
E comunque l'ho detto che il rischio di sbrodolate alla Heroes è alto, quindi anch'io non sono così tranquillo, eh! XD